DALLA CALABRIA ARRIVA "OHI MAMMICE’!" QUATTRO RAPPER ED IL SINGOLO DI DENUNCIA AL NO SENSE - Rising Time

Latest News

Cerca nel Blog

DALLA CALABRIA ARRIVA "OHI MAMMICE’!" QUATTRO RAPPER ED IL SINGOLO DI DENUNCIA AL NO SENSE



"Ohi mammicè!" è un'espressione tipica crotonese, che corrisponde all'italiano "oh mamma!”. Denota stupore per qualcosa di clamoroso, sia con nota positiva che negativa, tant'è che questa frase viene usata anche dagli ultras del Crotone Calcio per esaltare le gesta della squadra. In questo caso, i quattro rapper di Crotone P Rope, Kasta, Free-O, Islero, la utilizzano come esclamazione-denuncia di quei vizi e della loro ostentazione da parte dei trapper new geeneration, che sempre più spesso prendono piede con testi "no sense" e con chiari riferimenti a droga, successo e soldi facili e utilizzo della donna come oggetto. Affiancati dal producer salentino DiMa dell’etichetta Rising Time Label, i cinque hanno voluto fare questa denuncia utilizzando lo stesso linguaggio, stile e sonorità che tanto sono in voga tra gli ultra-ragazzini, con un video d’impatto in cui gli artisti si atteggiano tra le “sculettate” della fitness blogger Arianna Ierardi. Un ritornello grezzo e di impatto, quasi un coro da stadio, si affianca alle strofe dei quattro singer: ognuno con il suo stile impreziosisce un beat semplice e scarno, ma potente ed ipnotizzante allo stesso tempo. Le rime del Rap e le melodie della Trap si mescolano in una formula semplice ed efficace, che vuole giungere ad un pubblico ampio, con particolare interesse alla zona del crotonese e della calabria più in generale. “Ohi Mammicè!” e il video ufficiale sono disponibili sul canale YouTube dell’etichetta indipendente Rising Time Label e potrete trovarla anche disponibile in streaming e downloading sulle principali piattaforme digitali.

Followers

Flag Counter

Contact Us

Name

Email *

Message *

About Us

Rising Time's staff includes different figures within it, each and everyone linked to the other by the love for Black Music . The idea arose in 2013, but has become a true reality only in 2014, when DiMa and Ele decided to combine their skills to give life to a mixed project focused not only on music production but also as a real benchmark or simply an information point for reggae music lovers and similar, highlighting the events and venue of the Italian territory and the “made in Italy” productions.