A BREVE FUORI IL SINGOLO DI MANLIO & MATTUNE: "CBD TIE?" IL PRIMO BRANO DEDICATO ALLA CANNABIS LIGHT CBD - Rising Time

Latest News

A BREVE FUORI IL SINGOLO DI MANLIO & MATTUNE: "CBD TIE?" IL PRIMO BRANO DEDICATO ALLA CANNABIS LIGHT CBD


CBD TIE?” è il primo brano in Italia dedicato alla Cannabis Light CBD, ma anche al nostro amato THC discriminato ed escluso da una finta legalizzazione che ci dà la possibilità di acquistare con facilità fiori ed infiorescenze di Cannabis in tabaccherie, shop e farmacie ma senza principio psicoattivo THC ovvero l'essenza e il dono principale che madre natura ha regalato a questa pianta. Questo brano è frutto della collaborazione tra l’artista Manlio Calafrocampano e Mattune. Il singolo, disponibile a breve, fa parte di un progetto che vedrà l’uscita di un cartoon video e di un videogame in cui i personaggi virtuali di Manlio e Mattune sono i due protagonisti. "CBD TIE?" ovvero in dialetto salentino "CHE CI VEDI TU?" è una domanda che gli artisti porgono agli ascoltatori riguardo questa storia contorta che sta portando euforia, confusione e tensioni tra il popolo italiano e governo. “CBD TIE?” sarà anche il primo singolo estratto dall’album in lavorazione di Manlio,la cui uscita è prevista per l'anno 2020.

Segui Manlio e Mattune sulle loro Official Page:

Manlio IG: https://www.instagram.com/calafrocampano
Mattune IG: https://www.instagram.com/mat_tune/
Manlio FB: https://www.facebook.com/MANLIOcalafrocampanOffical/
Mattune FB: https://www.facebook.com/MattuneOfficial/

Followers

Flag Counter

Contact Us

Name

Email *

Message *

About Us

Rising Time's staff includes different figures within it, each and everyone linked to the other by the love for Black Music . The idea arose in 2013, but has become a true reality only in 2014, when DiMa and Ele decided to combine their skills to give life to a mixed project focused not only on music production but also as a real benchmark or simply an information point for reggae music lovers and similar, highlighting the events and venue of the Italian territory and the “made in Italy” productions.