SHANGO FEAT. GHIORZ: "YOUR WILL" - Rising Time

Latest News

SHANGO FEAT. GHIORZ: "YOUR WILL"


Disponibile dal 17 Aprile su tutti i digital store "Your Will", il maxi single prodotto da Shango e contenente al suo interno il remix del brano "I have found my way" dell'artista Ghiorz, brano della compilation Women in Black Vol. 2, ideata dalla giornalista salentina Alessandra Margiotta di Music in Black, prodotta da Rising Time - Label & Magazine. Un mix di suoni elettronici con ritmi moderni che richiamano la musica trap. 
Shango ci racconta la nascita di Your Will è tutte le curiosità annesse. 
"Mi è sempre piaciuto sperimentare e cercare di capire come funzionassero generi musicali nuovi, mi sono sempre serviti per mettermi alla prova e acquisire nuove competenze. Quando ho cominciato a fare la base per Your Will ero ossessionato dal pensiero di incastrare un motivo barocco suonato col clavicembalo con elementi trap. Sì, potete pure darmi del tamarro, tutto nasce da qui. Mesi prima ho avuto la fortuna di conoscere la bellissima voce di Veronica, in arte Ghiorz, e vergognandomi un po' le ho mandato la base. Pensavo che mi desse del pazzo a mandarle una base del genere, invece ha accettato anche se aveva dei dubbi. Il problema con Veronica è che abita lontano davvero, fortunatamente siamo riusciti a vederci per una sessione di registrazione a Bologna. Il risultato è quello che sentite, al netto del raffreddore che Ghiorz aveva durante la sessione. Gran voce e sono felice anche del testo. Buon ascolto"

Followers

Flag Counter

Contact Us

Name

Email *

Message *

About Us

Rising Time's staff includes different figures within it, each and everyone linked to the other by the love for Black Music . The idea arose in 2013, but has become a true reality only in 2014, when DiMa and Ele decided to combine their skills to give life to a mixed project focused not only on music production but also as a real benchmark or simply an information point for reggae music lovers and similar, highlighting the events and venue of the Italian territory and the “made in Italy” productions.