Latest News

Cerca nel Blog

DESPERADO RAIN -“BABYLON ROSSO FUEGO”, IL NUOVO SINGOLO DEL RAPPER E SCRITTORE ITALO-MAROCCHINO


 

Esce in digitale Babylon Rosso Fuego, il nuovo singolo del rapper, cantautore e scrittore Desperado Rain per la label Atelier 71. Dopo diversi anni di assenza dalla scena, l'artista italo-marocchino torna con un nuovo brano dal concept fresco e ricco di tematiche che anticipa il suo nuovo album "Le Avventure di Victor Sugo", previsto in uscita questo autunno. Babylon Rosso Fuego racconta la solitudine e l'ambizione di chi non si arrende mai, continuando a perseguire i propri obiettivi nonostante le difficoltà. Il testo è un inno alla consapevolezza e alla autodisciplina come elementi fondamentali per raggiungere i traguardi personali, una riflessione notturna che svela luci e ombre della vita dell'artista, i desideri, gli affetti, le paure e gli ostacoli affrontati. La sonorità cupa e urban del brano sfuma, a tratti, tingendosi di altre atmosfere, che accompagnate dalle liriche, evocano luoghi del passato e momenti del vissuto del rapper-scrittore. Con questo singolo, Desperado Rain conferma la versatilità artistica che lo contraddistingue e che da sempre gli permette di spaziare tra diversi generi musicali. Un'altra prova superata in cui l'autore riesce a cimentarsi su una produzione fresca, portandosi dietro il suo background, le sue influenze e riuscendo a trasportare immediatamente l'ascoltatore nel suo mondo dal ricco e coinvolgente immaginario.
 

Followers

Flag Counter

Contact Us

Nome

Email *

Messaggio *

About Us

Rising Time's staff includes different figures within it, each and everyone linked to the other by the love for Black Music . The idea arose in 2013, but has become a true reality only in 2014, when DiMa and Ele decided to combine their skills to give life to a mixed project focused not only on music production but also as a real benchmark or simply an information point for reggae music lovers and similar, highlighting the events and venue of the Italian territory and the “made in Italy” productions.